Richiedere
 
 
 
Richiedere
 
 
 
Prenota online Prenota
 
 
 

Paradiso escursionistico - Parco Naturale del Gruppo di Tessa

Fitti boschi, acquitrini in alta quota, romantici alpeggi, ripide pareti rocciose, impetuosi torrenti di montagna, cristallini laghi alpini e cime con panorami spettacolari.
 
Per scoprire il nostro paradiso escursionistico potete scegliere fra varie possibilità che includono passeggiate rilassanti lungo ruscelli mormoranti, la conquista di cime di 3000 metri – il nostro paesaggio Vi aspetta per essere scoperto.


Cascata di Parcines

L'acqua rappresenta uno degli elementi essenziali del Parco Naturale Gruppo di Tessa. L'acqua è presente ovunque sotto forma di ghiacciaio, fonte, torrente oppure lago, nonché forza predominate che ha plasmato il paesaggio intorno a Parcines.
La Cascata di Parcines, visibile anche dal lato a valle della Val Venosta, è sicuramente un miracolo unico della natura e la cascata più suggestiva dell'intero arco alpino.
La cascata è facilmente raggiungibile dal centro paese con il Tourist bus oppure a piedi (ca. 1,5 ore). Dal parcheggio cascata (1.073 m) parte un sentiero sicuro che conduce ad un pulpito da dove è possibile ammirare la cascata da vicino.
Le eccezionali masse d'acqua del torrente di raccolta situato a 2.800 m d'altitudine sulla Cima Fiammante piombano dapprima da gradoni rocciosi per poi riversarsi, come guidate da un'impressionante forza della natura, quasi perpendicolarmente da un'altitudine di 97 m. Le masse d'acqua sono particolarmente copiose al momento del disgelo (da maggio a luglio) oppure dopo un forte temporale (portata d'acqua: da 4.000 a 10.000 litri al secondo).
La zona della cascata ha un particolare clima salubre che deriva dalla presenza di un'alta concentrazione di ioni negativi di ossigeno.


Waalweg (sentiero della roggia) di Parcines

Il "Waalweg" di Parcines inizia a circa mezz'ora di cammino dalla piazza della chiesa di Parcines procedendo verso nord (direzione cascata). Dalla frazione Salten si prosegue l'indicazione "Waalweg" in direzione est. Alla fine del "Waalweg" si segue il sentiero 7A che porta a Parcines.
Punto di partenza: Parcines
Punto d'arrivo: Parcines
Tempo di percorrenza: 2 ore
Lunghezza: 5.000 m
Dislivello: 217 m in salita, 215 m in discesa
Difficoltà: facile
Informationi utili: Da Parcines si può prendere anche il bus di linea fino a "Salten"


Waalweg (sentiero della roggia) di Lagundo

Il "Waalweg" di Lagundo è lungo 5-6 km ed è diviso in due tronconi. Offre una meravigliosa vista panoramica sulla Val d'Adige. La parte ovest inizia al parcheggio presso Tel (Via Strada Vecchia; verso Lagundo), facilmente raggiungibile con il bus oppure in automobile. Il Waalweg si snoda attraverso Plars sino al Grabbach sopra Lagundo vecchia. A questo punto si può scendere a Lagundo o proseguire attraverso suggestivi vigneti fino a Quarazze e la Chiesa di S. Maddalena. Proseguendo la "passeggiata Tappeiner" si arriva a Merano.

Punto d'arrivo: Quarazze
Tempo di percorrenza: 2 ore 30 min
Lunghezza: 6.000 m
Dislivello: 200 m in discesa
Difficoltà: facile
Informationi utili: Ritornare con il bus di linea
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.