Richiedere
 
 
 
Richiedere
 
 
 
Prenota online Prenota
 
 
 

Pista ciclabile lungo la Via Claudia Augusta

La pista ciclabile della Valle dell'Adige si snoda per 80 km lungo l'antica strada romana Via Claudia Augusta. Dal passo Resia quasi sempre in discesa verso Merano ci si puó godere con calma e in tranquillità tutta la Val Venosta.

 
La pista ciclabile della Valle dell'Adige si snoda per 80 km lungo l'antica strada romana Via Claudia Augusta.
L'itinerario è quasi esclusivamente pianeggiante o in discesa e, come tutta la rete ciclabile in Val Venosta, è perfettamente tenuto e garantisce un ottimo fondo sia su asfalto che su terra battuta. La pista ciclabile della Valle dell'Adige è quindi perfetta per praticare ciclo-turismo. Le biciclette possono anche essere noleggiate presso numerose stazioni o nei centri specializzati e la ferrovia della Val Venosta è un ottimo mezzo per accorciare il tragitto o ritornare al punto di partenza.

La ciclabile parte dal Passo di Resia, passa davanti al campanile sommerso, continua lungo la sponda del lago di San Valentino alla Muta, passa per Burgusio, da dove si gode la vista su Malles con le sue sette chiese romaniche, e attraversa la cittadina medievale di Glorenza. Il percorso procede poi pianeggiante in direzione di Prato allo Stelvio, alle porte del Parco Nazionale dello Stelvio, attraversa Lasa, il paese del marmo, discende a Covelano e arriva, passando tra i frutteti, a Laces. Da Laces l'itinerario continua passando per il castello di Castelbello e la chiesa di San Procolo a Naturno, una delle più antiche dell'Alto Adige, per poi terminare a Merano.
 
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.